Capita molto spesso di ritrovarsi con un progetto (draw) di colore o scala in mano, e questa è di certo una delle mani più difficili da giocare, in quanto non si ha una mano completa e si sta con la speranza di un’ultima carta che possa farcela realizzare.

I casi conclusivi sono quindi due: la carta che ci serve esce e ci ritroviamo con una mano molto forte in mano, la carta che ci serve non esce e magari ci ritroviamo ad aver investito tanti soldi in un piatto perso al 99% (1% lo lasciamo nel caso in cui gli altri giocatori nella mano abbiamo bluffato o in caso di realizzazione mano secondaria, come coppia, doppia coppia, ecc…)

Come già detto, abbiamo due tipi di draw, quello di scala e quello di colore e quindi li tratteremo come due argomenti separati.

Il primo tipo di progetto viene chiamato Straight Draw in inglese e per noi italiani rappresenta 4/5 di una scala. Nel momento in cui il flop ci permette di realizzare una scala bilaterale, la percentuale di ottenere una quinta carta che ci consenta di completarla è del 31,5%, che cala al 16% se al turn non esce una carta utile e se non abbiamo in mano una coppia o anche due overcards: in questi ultimi due casi infatti possiamo sentirci più sicuri in quanto abbiamo già una mano completa, la coppia, o due carte abbastanza forti per poter ottenere una buona mano con il river.

Se le carte del flop hanno poi lo stesso seme, i nostri outs diminuiscono perché è probabile che qualche altro giocatore abbia ottenuto o insegua un colore. Altro motivo per cui essere cauti o lasciare direttamente la mano, possono essere le situazioni dove al flop scende una coppia e vediamo che uno dei giocatori nella mano rilancia di molto, è probabile infatti che abbia un tris; se al flop ci si ritrova già in un testa a testa senza una coppia o carta alta è consigliabile non chiamare i rilanci dell’avversario.

Il secondo tipo di progetto viene chiamato Flush Draw, e corrisponde ad avere 4/5 di colore. E’ una delle mani più forti da ottenere, ma non sempre si dovrebbe rimanere in gioco per inseguirla, soprattutto nel caso in cui al flop è presente una coppia ed uno degli avversari in gioco rialza, perchè potrebbe avere già una mano completa di tris, o potrebbe ottenere un full o poker, mani che battono il colore.

Se poi il nostro draw è composto da carte private di valore abbastanza basso, bisogna giocare con prudenza perchè una quarta carta di colore consentirebbe a qualche avversario con una carta dello stesso seme più alta della nostra, di soffiarci la mano.

Lascia un Commento

Cerca
Cos’è l’AAMS?
Se siete residenti in Italia assicuratevi di giocare solo nelle sale da poker online autorizzate dai Monopoli di Stato, ovverosia l'AAMS. La legislazione italiana richiede infatti che per poter operare sul territorio italiano, casinò e poker room debbano avere i requisiti posti dall'autorità AAMS. Tra i requisiti richiesti per ottenere una licenza sono degni di nota quelli sui server. Essi possono risiedere all'estero purchè all'interno dell'Unione Europea e devono garantire un link remoto permanente con il sistema centralizzato dell'AAMS per la validazione delle scommesse, il monitoraggio della regolarità e a fini fiscali.

Giocate quindi solo su siti che mostrano il marchio AAMS, poiché questa è una garanzia per i giocatori, ma soprattutto giocate in modo responsabile. Ricordarevi l'importanza di fare pratica senza soldi per affinare la vostra tecnica e scoprire le migliori strategie.
Quasi 1000 persone già seguono TreasurePoker.
Seguici anche tu!