Se avete iniziato a giocare a poker da un po’ di tempo avrete capito che una delle cose più importanti al tavolo è la lettura dell’avversario, per farlo uno degli aiuti più grandi che si può cercare nell’opponente sono i cosidetti “tells”. Ma cos’è un “tell”? Semplicemente una reazione fisica che non si riesce spesso a controllare, sono a volte movimenti quasi impercettibili che un giocatore compie involontariamente e che spesso ne rivelano le carte o almeno lo stato d’animo. Ovviamente solo l’esperienza vi può dare la perfetta lettura di queste situazioni.

Ogni giocatore può essere soggetto ad avere dei “tells”; è per questo che molti utilizzano felpe con maniche lunghe e cappuccio o più classicamente occhiali da sole, visto che gli occhi sono spesso il punto più debole, soprattutto per i giocatori non professionisti.

La regola base dei comportamenti al tavolo è questa – “chiunque si atteggi al tavolo come avesse un punto fortissimo, raramente ce l’ha veramente e ovviamente il contrario ha lo stesso valore”.
I segreti del poker non sono poi così tanti come si potrebbe pensare, anzi il gioco base è veramente semplicissimo, il fatto è che l’interpretazione del gioco stesso lo rende invece impossibile da decifrare e ogni singola azione può avere mille differenti realtà a seconda di chi la fa, del momento, del luogo e le varianti potrebbero continuare all’infinito. E’ forse realmente questo il segreto di questa disciplina? Potrebbe esserlo, ma certamente con il tempo e l’esperienza si vedrà che molti comportamenti si ripetono in persone differenti e riproponendo lo stesso schema, questo è proprio quello che vi può dare in più l’esperienza.

Ci sono dei classici atteggiamenti al tavolo che indicano determinate tipologie di mano che un giocatore può avere. Ovviamente non essendo una scienza perfetta non identificano perfettamente le mani di ogni giocatore, ma sono comunque consigli da seguire per avere delle possibilità maggiori di leggere l’avversario.
Fare finta di essere disinteressato alla mano che si stà giocando è uno dei classici “tells”. Mai sottovalutare questo comportamento che infatti è spesso indice di una grande attenzione da parte del giocatore e che quindi potrebbe avere un’ottima mano. Infatti spesso molti giocatori per non dare informazioni sulla loro mano si mostrano non interessati pensando poi di sorprendere gli avversari. La domanda classica da porsi è: se questo gioacatore non ha veramente nulla, qual’è il motivo che lo fa continuare a giocare? da questo potrete capire tutto il resto.

Il tremolìo delle mani è un’altra indicazione classica che non vi deve lasciare indifferenti. Guardate sempre le dita dei vostri opponenti, soprattutto al momento della loro puntata, controllate quando raccolgono le chips, se le mani hanno un tremore sospetto spesso è meglio non giocare quella mano. La psicologia del poker e i suoi esperti confermano che questo comportamento è tipico di chi ha una buona mano. Non sorprendetevi se scegliete di continuare a giocare ed il vostro avversario allo show down mostra il nut.

Il respiro accelerato è un altro dei “tells”, sintomo chiaro di un buon punto e se alcuni controllano il tremolio delle mani con il respiro è molto più difficoltoso. Guardate la cassa toracica dei vostri avversari (non fissate la scollatura se è una bella ragazza) se il respiro è accellerato è probabile che siate contro un buon punto.

Lascia un Commento

Cerca
Cos’è l’AAMS?
Se siete residenti in Italia assicuratevi di giocare solo nelle sale da poker online autorizzate dai Monopoli di Stato, ovverosia l'AAMS. La legislazione italiana richiede infatti che per poter operare sul territorio italiano, casinò e poker room debbano avere i requisiti posti dall'autorità AAMS. Tra i requisiti richiesti per ottenere una licenza sono degni di nota quelli sui server. Essi possono risiedere all'estero purchè all'interno dell'Unione Europea e devono garantire un link remoto permanente con il sistema centralizzato dell'AAMS per la validazione delle scommesse, il monitoraggio della regolarità e a fini fiscali.

Giocate quindi solo su siti che mostrano il marchio AAMS, poiché questa è una garanzia per i giocatori, ma soprattutto giocate in modo responsabile. Ricordarevi l'importanza di fare pratica senza soldi per affinare la vostra tecnica e scoprire le migliori strategie.
Quasi 1000 persone già seguono TreasurePoker.
Seguici anche tu!